Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

Vinaora Nivo Slider 3.x

CICLOALP Mountain bike

 

Nei lontani anni 90 le prime MTB erano arrivate ed iniziavano ad essere prodotte anche in Italia.

Di quegli anni la produzione del mitico Rampichino Cinelli sogno di tanti neofiti che cominciavano a guardare alla Montagna come un territorio da scoprire anche con la Mountain Bike.

In quegli anni Giorgio Governa e Fausto Papini iniziarono a programmare le prime escursioni sia sui sentieri dell’Appennino, in particolare nell’area di Santo Stefano d’Aveto, sia sulle Alpi. E’ di quegli anni la “prima volta” della traversata Limone Ventimiglia che resta una delle classiche uscite che programmiamo.

A quei tempi la MTB era ancora una sconosciuta, o quasi, ne CAI, pochi altri gruppi, in particolare del CAI Piemontese, iniziavano una attività sociale in questo ambito. Il CAI  ha impiegato alcuni anni a capire il nuovo fenomeno che è stato ufficialmente riconosciuto solamente nel 2008.

Ancora oggi purtroppo alcuni soci sono molto critici sull’attività escursionistica in MTB.

Il codice di autoregolamentazione del CAI prevede che la bicicletta sia uno degli strumenti adatti all’escursionismo e che chi va in MTB, esattamente come tutti gli altri fruitori della montagna, debba farlo nel rispetto dell’ambiente, degli animali e di tutti glia altri frequentatori e abitanti.

A tal fine il sodalizio ha fatto suoi ed integrato nelle sue norme il codice NORBA che è stato il primo codice di autoregolamentazione introdotto dalla International Mountain Bike Association che prevede tra l’altro l’uso di una tecnica di guida adeguata all’ambiente che frequentiamo, con una conduzione a bassa velocita e l’obbligo di dare la precedenza a animali o persone incontrate sul percorso .

Come in altre discipline viene data grande importanza alla sicurezza, il casco deve essere obbligatoriamente indossato, la bici deve essere in ottime condizioni dal punto di vista meccanico, il vestiario adeguato all’attività ed alla stagione.

Da qualche anno abbiamo iniziato come Gruppo CicloAlp Giorgio Scabazzi, a preparare un programma ad inizio anno che prevede l’effettuazione di almeno una ventina di uscite sociali di diversi livelli di difficoltà da semplice (TC/TC) ad elevato (BC/OC) sia nelle immediate vicinanze di Genova sia in altre regioni.

All'interno del Gruppo viene anche svolta attività di

CICLOTURISMO  referente: Massimiliano Oddenino

Il nostro organico è attualmente costituito da 3 AE-C e 5 ASE-C.

Potete contattarci ed iscrivervi a qualcuna delle nostre uscite.

 

Antonio e tutto il Gruppo CicloAlp Giorgio Scabazzi.

 

 

Responsabile : Antonio Fabiano

 

C.A.I. SEZIONE U.L.E. 

GRUPPO CICLO ALP "Giorgio Scabazzi"

PROGRAMMA ATTIVITA' 2019

(scarica qui il programma)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calendario Occupazione Sede

Dicembre 2019
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31